IdeeProgetti è formato da un gruppo di colleghi che si è affiatato a partire dalla partecipazione a gruppi di lavoro. Ci siamo trovati a condividere una visione comune dell’Ordine nell’interesse dei suoi iscritti. Abbiamo così costituito una lista e ci siamo presentati alle elezioni del 2014-2019 ottenendo la maggioranza.
Oggi ci ripresentiamo con nuove colleghe e nuovi colleghi forti della fatica, delle criticità ma anche dei successi.

Abbiamo fatto tanto, vogliamo fare di più!


A livello locale e regionale ci siamo impegnati a realizzare tutti gli impegni presi nella precedente campagna elettorale. 


La COLLEGANZA:

  • abbiamo fatto in modo che l’Ordine diventasse veramente un organo di servizio dove colleghi con vari orientamenti potessero incontrarsi, esporre le loro idee e condividere progetti
  • abbiamo intrecciato relazioni con altri Ordini professionali condividendo propositi, formazioni, audizioni e istanze
  • abbiamo sviluppato scambi e programmi con altri Ordini territoriali



La CONCRETEZZA:

  • dimostrando con le moltissime cose fatte che ai propositi sono seguiti i fatti



La TRASPARENZA:

  • pubblicando in modo puntuale sul sito e/o sulla pagina FB dell’Ordine, tutte le informazioni sulle modalità di attuazione dei progetti, sui risultati ottenuti
  • come sono state utilizzate le risorse finanziarie a disposizione, razionalizzando le spese di gestione per dare più spazio ai progetti per i colleghi



La PARTECIPAZIONE:

  • favorendo una migliore comunicazione Iscritti-Ordine attraverso un sito più chiaro e funzionale
  • attraverso i social network come Facebook, sviluppato e aggiornato
  • attraverso la realizzazione di seminari e corsi anche in videoconferenza
  • favorendo lo sviluppo dei GdL, da soli 6 a ben 21 con l’intento sia di favorire l’incontro tra colleghi e la condivisione su tematiche professionali comuni rispetto a specifiche aree d’intervento sia di stimolare considerazioni teoriche, applicative e soprattutto occupazionali
  • abbiamo partecipato a tavoli tecnici per sviluppare promozione della professione e sviluppo occupazionale per i colleghi



La PROMOZIONE:

  • abbiamo fatto molte iniziative pensate e rivolte alla popolazione per divulgare cultura psicologica e combattere pregiudizi
  • la produzione di materiale informativo
  • la partecipazione in rappresentanza ad un numero considerevole di iniziative pubbliche, come il festival della Scienza, il Salone dell’Orientamento, le iniziative della Consulta delle Professioni, ecc …, dove la psicologia, così come il ruolo dello psicologo, potevano essere fatti conoscere maggiormente
  • l’invio di numerosi comunicati stampa che hanno fruttato
  • molte uscite sui media
  • le numerose interviste su quotidiani e canali televisivi locali
  • le proposte fatte a vari enti (Regione, Comune, ASL, Ufficio Scolastico Regionale ecc) per un maggiore sviluppo della professione

Questo è stato il nostro modo per “lottare” per difendere l’identità dello Psicologo, la sua professionalità a fronte del sorgere di molteplici figure professionali di confine.



La LOTTA ALL’ABUSO DELLA PROFESSIONE:

  • constante l’impegno del Consiglio nella lotta all’abuso della professione
  • segnalazione di eventuali abusi riscontrati sul territorio o in rete, così come attenti sono stati i colleghi che sono sempre più sensibili a segnalare, segno evidente che hanno creduto nella funzione di tutela dell’Ordine
  • grazie a quest’attenzione costante abbiamo potuto fare 19 di segnalazioni ai NAS



Scopri di più cliccando sui bottoni: